Manidistrega, il Portale delle Donne Toscane
Home Page Chi Siamo il nostro Salotto Consigli Gadgets contatti
perchè parliamo di streghe? le vetrine delle nostre attività parliamo di...tutto un pò! gli indirizzi internet che ci e vi consigliamo gli omaggi inviati alle iscritte alla mailing list compila e iscriviti gratis alla mailing list
trova gli aggiornamenti più recenti la stampa parla di noi lascia il tuo commento nel libro degli ospiti! alcuni indirizzi dove acquistare online acquista divertenti oggetti con il logo di Manidistrega inviaci i tuoi suggerimenti per migliorare
lettera aperta per voi! il progetto da cui nasce Manidistrega i libri che abbiamo e avete letto e vi consigliamo! indirizzi utilissimi per semplificarci la vita gli sconti dedicati alle iscritte alla mailing list scrivici!!!

Da bambina mi piaceva molto scrivere e facevo a gara con un compagno di scuola a chi faceva i pensierini più lunghi

 

Al tema della maturità ho preso tra il 9 e il 10 (bontà della commissione, mia zia diceva che non era possibile, nemmeno fossi stata Moravia?!)


Dopo un limbo di una decina d’anni, ho iniziato a mandare racconti a svariati concorsi:
devo dire che mi hanno un po’ “testato” e che sono maturata con loro.
All’inizio, non mi piazzavo mai, poi sono arrivate alcune segnalazioni,
poi qualche posto di finalista, poi terzi e secondi posti.
Alla fine sono riuscita anche a vincerne uno!

 

Devo dire che la mia dimensione, per ora, è quella del racconto breve.
 Ho pure un romanzo iniziato nel cassetto, ma sta crescendo piano.
I miei argomenti privilegiati, invece, sono quelli della memoria,
ma, soprattutto, il giallo “all’italiana”.
Adoro Camilleri e i giallisti italiani (Lucarelli, Machiavelli – Guccini,
ma gialli ne ho sempre letti – a partire da Nancy Drew e da “I tre investigatori”
del celeberrimo “Il giallo dei ragazzi” - e ne leggo in quantità).

 

Nel 2007 ho pubblicato il mio primo libro, una raccolta di 4 racconti dal titolo
 Piccole Storie Gialle,
edito dalla Maremmi Editore di Firenze (MEF).
Ed è stata una bella e importante esperienza, seppur non tutta rose e fiori.


Il protagonista delle mie “piccole storie gialle” è
un commissario toscano, Riccardo Adami, “umano, arguto e tenace,
single per scelta, con la passione per le donne, la buona tavola
e le sigarette, che vive ancora con la madre”.
“L’attrice non protagonista”, diciamo così, ma sicuramente
non una semplice comparsa, è, invece, la campagna toscana,
con i suoi borghi e i suoi paesaggi, la campagna toscana
“sospesa tra vigneti e immersa in dolci colline”, ma perturbata da
elementi che ne sconvolgono l’apparentemente tranquilla quotidianità;


Nel settembre 2011 è uscito il mio secondo libro, intitolato
4 nuovi casi per il commissario Adami,
quattro nuovi racconti, quattro nuovi casi, soprattutto umani, per il commissario Adami!

Il commissario Adami è ancora un single incallito, un amante smisurato delle donne e della buona tavola, un “bamboccione” che non tollera di vivere ancora sotto lo stesso tetto della madre.
E si ritrova alle prese con quattro nuovi casi.
Umani, prima ancora che professionali.
Quattro “piccole storie gialle”
dentro la cornice della provincia pisana
che assurge a specchio di una realtà purtroppo ben più ampia.
Adami riuscirà a risolvere i quattro misteri
anche se la verità ha un suo prezzo,
e forse incontrerà finalmente l'amore.

DORIANA MUGNAINI

email
dori.capannone@gmail.com




Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Livorno n.13/04 del 3 giugno 2004.
Direttrice Responsabile: Antonella De Vito.
Manidistrega è ideato, gestito e aggiornato da Margherita Dalle Vacche, che ne è anche proprietaria.
E' vietata la riproduzione anche parziale. Manidistrega non è responsabile dei siti ad essa collegati.